Come è cambiato il comportamento d'acquisto online con il Coronavirus

15 maggio 2020

Questi mesi di reclusione forzata hanno portato diversi cambiamenti alle nostre abitudini quotidiane, ed anche il nostro comportamento di acquisto online è cambiato.
Uno studio di Criteo ci aiuta ad analizzare i dati di vendita di alcuni tra i prodotti più venduti a livello globale.

I francesi sono i maggiori compratori di webcam in questo periodo

 

Logitech, un'azienda specializzata in accessori tecnologici per ufficio ha visto in questo periodo un grande incremento di vendite per quanto riguarda le webcam. Il continuo bisogno e necessità di relazionarsi con gli altri per lavoro, per seguire lezioni o per vedersi con gli amici, ha spinto sempre più i consumatori di tutto il mondo ad acquistare questi prodotti.
Di seguito vediamo la crescita delle vendite di questi prodotti nel mondo: Francia (+ 1830%) e Australia (+ 1083%), rispetto alle prime quattro settimane di gennaio, sono aumentati anche negli Stati Uniti (+ 458%), Brasile (+ 437%), Germania (+ 693%), Polonia (+ 379%), Regno Unito (+ 258%) e Russia (+ 109%).

 

L'Australia guida gli acquisti di abbigliamento comodo e da casa

Abbigliamento coronavirus

 

Lo stare in casa ha modificato anche il nostro modo di vestirci. Abbiamo accantonato nell'armadio giacche, camicie e vestitini, preferendo l'utilizzo di abiti comodi e casual, come tute e pigiami. Questi infatti hanno visto un incremento di vendite in Australia (+ 184%), Brasile (+ 126%), Corea (+ 80%) e Italia (+ 79%), rispetto a gennaio.

 

 

La cura del proprio aspetto fisico non è stata messa in secondo piano, anzi il tempo libero ci ha permesso di allenarci nei piccoli spazi di casa e di improvvisarsi barbieri, parrucchieri ed estetiste, con un notevole spirito di sopravvivenza! Sono due gli articoli che in questo periodo hanno subìto una grossa crescita: le attrezzature per rasatura e toelettatura e le bande di allenamento elastiche.
Con la chiusura delle palestre infatti, mantenersi in forma è stato uno degli obiettivi quotidiani di molti consumatori, che hanno scelto di acquistare online strumenti per allenarsi in casa.

 

Gli italiani rimangono i primi in cucina, non solo come qualità

 

In questi giorni tutti, almeno una volta, hanno sentito il bisogno di mettersi alla prova davanti ai fornelli.
Il tempo libero e la mancanza di ristoranti, ci ha fatto riscoprire il piacere di cucinare e di sperimentare nuove ricette.
Infatti l'acquisto di vari prodotti da forno ha visto un incremento notevole e l'Italia non poteva che essere al primo posto con un aumento del (+ 789%), Stati Uniti (+ 290%), Spagna (+ 289%), Australia ( + 273%), Regno Unito (+ 223%), Brasile (+ 179%), Francia (+ 111%) e Polonia (+ 83%).

 

Tanti altri sono i prodotti che in questo periodo hanno avuto un boom di vendite, come i videogames e tutti gli accessori ad essi complementari, gli articoli da giardinaggio e i mobili da giardino, utilizzati per allestire al meglio le nostre case.

 

Questo tempo ha sicuramente cambiato i nostri ritmi, le nostre priorità e soprattutto le nostre necessità di acquisto, prediligendo prodotti che probabilmente non avremmo mai comprato.
Siamo curiosi di scoprire quale sarà il cambiamento nel comportamento del consumatore online.. noi continueremo a monitorare queste tendenze, facendone buon uso per le nostre strategie di marketing!

 

FONTE: Criteo

Vuoi rimanere informato sul blog di Nimaia?

Nimmaia skill

Contattaci

Daremo forma al tuo progetto


Scrivici, conosciamoci, collaboriamo


Contatti principali

tel: +39-0541-775906

lu-ve, 10:00-12:00 / 15:00-17:00

info@nimaia.it